RASSEGNA STAMPA


  • 2016
  • 2015
  • 2013
  • 2009
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1996

XVII Edizione

Rassegna Stampa 2016:

-ANSA [23/11/2016]
-ADN Kronos [23/11/2016]
-ADN Kronos [23/11/2016]
-ADN Kronos [23/11/2016]
-ADN Kronos [23/11/2016]
-La Nazione [23/11/2016]
-Il Messaggero Abruzzo [23/11/2016]
-Corriere Fiorentino [24/11/2016]
-Corriere Fiorentino [24/11/2016]
-Corriere Fiorentino [24/11/2016]
-La Nazione [24/11/2016]
-9colonne.it [23/11/2016]

-La Nazione [23/11/2016]
-La Nazione [23/11/2016]
-Gonews.it [23/11/2016]
-Gonews.it [23/11/2016]
-Agrigentonotizie.it [23/11/2016]
-Strettoweb.com [23/11/2016]
-Novaradio.info [23/11/2016]
-Novaradio.info [23/11/2016]
-Eventoabruzzo.com [23/11/2016]
-Eventoabruzzo.com [23/11/2016]
-Metropolitanweb.it [23/11/2016]
-Metropolitanweb.it [23/11/2016]

-Favaraweb.it [23/11/2016]
-Radioradicale.it [23/11/2016]
-Santegidio.org [23/11/2016]
-Globusmagazine.it [24/11/2016]
-Globusmagazine.it [24/11/2016]
-Agenziagenova.com [24/11/2016]
-Marina.difesa.it [24/11/2016]
-Marina.difesa.it [24/11/2016]
-Primapaginanews.it [25/11/2016]
-Primapaginanews.it [25/11/2016]



Intervista al dott. Giorgetti a Buongiorno Regione Toscana (Rai Tre) del 23/11/2016
        

Intervista al dott. Bartolo a Novaradio del 23/11/2016

XVI Edizione

Rassegna Stampa 2015:

-GlobusMagazine.it [30/11/2015]
-La Nazione [10/11/2015]
-Firenzepuntog.com [06/11/2015]
-Iltirreno.gelocal.it [05/11/2015]
-Obiettivotre.com [03/11/2015]
-Iltirreno.gelocal.it [08/11/2015]
-Toscanamedianews.it [07/11/2015]
-La Nazione [08/11/2015]
-Il Centro [08/11/2015]
-La Nazione [07/11/2015]
-Corriere Fiorentino [07/11/2015]
-Corriere della Sera [07/11/2015]

-La Nazione [06/11/2015]
-La Nazione [05/11/2015]
-La Nazione [05/11/2015]
-Il Tirreno [05/11/2015]
-Firenze.repubblica.it [05/11/2015]
-Gonews.it [04/11/2015]
-Met.fi.it [05/11/2015]
-Firenze.ogginotizie.it [03/11/2015]
-Obviettivotre.com [03/11/2015]
-La Nazione [03/11/2015]
-Firenze [03/11/2015]
-Corriere Fiorentino [03/11/2015]

-Nove.firenze.it [02/11/2015]
-Teatrionline.com [02/11/2015]
-Infirenzeweb.it [02/11/2015]
-Liberta' [03/11/2015]
-Reportpistoia.com [02/11/2015]
-Met.fi.it [02/11/2015]
-Stamptoscana.it [02/11/2015]
-Gonews.it [02/11/2015]
-Gonews.it [31/10/2015]
-Portalegiovani.it [02/11/2015]
-La Nazione [01/11/2015]


XV Edizione

TELEVISIONE

        

        

        


AGENZIE
-ANSA [14/06/2013] -ADNKRONOS [23/09/2013]
-ADNKRONOS [14/06/2013] -AGI [23/09/2013]
-ANSA [09/09/2013] -AGI [23/09/2013]
-ANSA [20/09/2013] -ANSA [23/09/2013]
-AGI [20/09/2013] -ANSA [23/09/2013]
-AGI [20/09/2013] -ANSA [23/09/2013]
-AGI [20/09/2013] -ANSA [23/09/2013]

CARTACEA
-La Nazione [15/06/2013]
-Corriere Fiorentino [15/06/2013]
-L'Unità [15/06/2013]
-Corriere Fiorentino [04/08/2013]
-Corriere Fiorentino [14/08/2013]
-Corriere Fiorentino [10/09/2013]
-QN [10/09/2013]
-Il Tempo [10/09/2013]
-La Repubblica [11/09/2013]
-La Nazione [11/09/2013]
-Corriere Fiorentino [11/09/2013]
-La Nazione [18/09/2013]
-Libero [21/09/2013]
-Il Centro [21/09/2013]
-Corriere Fiorentino [21/09/2013]
-La Nazione [21/09/2013]
-La Repubblica [22/09/2013]
-Corriere Fiorentino [24/09/2013]
-La Repubblica [24/09/2013]
-QN [24/09/2013]
-Il Gazzettino [25/09/2013]
-La Nazione [25/09/2013]
-Il Tempo [25/09/2013]
-Il Messaggero [28/09/2013]
-Nova 24 [29/09/2013]



WEB
-La Nazione - Quotidiano.net
-Intoscana.it
-Sassari Notizie
-Gonews.it
-Toscana TV
-Libero 24x7
-Corriere del Veneto
-La Repubblica Firenze
-Il Centro Pescara
-La Nazione
-Liber@Mente Prato
-www.oloscienze.com
-Quotidiano.net
-Agenzia Fuoritutto
-AGI.it
-Amnistia Giustizia Libertà
-ANSA.it
-Agenzia Spaziale Italiana
-Befan
-Divorzio Breve
-Fai.Informazione.it
-Focus On-Line
-Gonews.it
-Il Sito di Firenze
-Il tempo.it
-Il sole 24 ore
-Infoscana.it
-Meridiananotizie.it
-Morino.eu
-Newsit24.com
-Radicali.it
-Radicalparty.org
-Radioradicale.it
-RadioScienza.it
-La Repubblica.it
-ScoopSquare.com
-Tiscali.it





XIII Edizione


Benigni, il cardinale e il Premio Galileo in S. Croce
Il 24 ottobre grande spettacolo anche nella piazza in occasione della cerimonia nella basilica francescana. Oltre all’attore, il riconoscimento va a Sua Eminenza Renato Martino, al maestro Ozawa, al ballerino spagnolo Corella, all’astrofisico tedesco Genzel, al sindaco dell’Aquila e alla soprano Paola Leggeri. 700 i vip presenti. Spagna primo partner di un network internazionale

Firenze – Il presidente del Premio Galileo 2000 Alfonso De Virgiliis ha comunicato oggi l’elenco definitivo dei vincitori della XIII edizione, che sabato 24 ottobre si celebrerà a Firenze nella Biblioteca Nazionale e nella Basilica di S. Croce, per la prima volta teatro di una simile manifestazione.
Tre i riconoscimenti assegnati alla cultura secondo il tema Arte, Scienza, Fede che caratterizza questa edizione: a Roberto Benigni per l’Arte, all’astrofisico tedesco Reinhard Genzel per la Scienza. Per la Fede al cardinal Renato R. Martino, presidente del Pontificio Consiglio di Giustizia e Pace.
Premiati, inoltre, il maestro Seiji Ozawa e la giovane soprano Paola Leggeri, entrambi per la Musica, il ballerino spagnolo Angel Corella per la Danza, il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente in omaggio alla dignità e all’orgoglio degli Abruzzesi.
Con il presidente dell’Opera di S. Croce Stefania Fuscagni e la direttrice della Biblioteca Nazionale Centrale Antonia Ida Fontana, che collaborano all’organizzazione del Premio 2009, ha contribuito alla conferenza stampa anche il rettore della Basilica, padre francescano Antonio Di Marcantonio. Tutti i vincitori parteciperanno alla cerimonia, che avrà luogo tra i fronteggianti sepolcri di Galileo e Michelangelo. Conduttrice la scrittrice Antonella Boralevi, alla presenza di 700 personalità delle istituzioni, politica, cultura, economia, spettacolo, giunti a Firenze da tutto il mondo.
La premiazione rappresenta il momento culminante di un articolato percorso teatrale ideato con Eti-Teatro della Pergola e Maggio Musicale Fiorentino, e affidato a uno staff artistico coordinato da Ilaria Bucchioni, Micol Medda e Caterina Bottai.
Siparietti recitativi, canti, suoni, letture, mostre di disegni e di fotografie ricordano l’avventura culturale e umana di Galileo e accompagnano il pubblico lungo le sale della Biblioteca Nazionale. Importanti i momenti di danza su coreografie di Gabriella Furlan, che dirige il corpo di ballo di Padova Danza, da anni protagonista del Premio. E ancora, la Filarmonica Rossini, gli sbandieratori comunali. Parte degli attori sono dell’Accademia Teatrale di Firenze diretta da Pietro Bartolini.
Il percorso è arricchito da un’emozionante esposizione di opere galileiane autografe, tra cui gli zibaldoni con note e disegni delle prime osservazioni della Luna e di Giove, i libri Il Saggiatore e Il dialogo sopra i Massimi Sistemi, il Discorso sulle comete, una copia a stampa del Sidereus nuncius con aggiunte manoscritte, la lettera con il primo disegno del Saturno tricorporeo.
Dalla Biblioteca si approda al Chiostro Brunelleschiano attrezzato nella balconata alta con telescopi puntati sulla Luna e su Giove. Nel giardino sottostante è invece previsto uno spettacolare balletto allegorico ispirato ai movimenti dei pianeti.
Nel successivo Chiostro di Arnolfo, davanti alla celebre Cappella dei Pazzi, balletto di Carmen Corella (sorella del premiato) sulla sola voce di Paola Leggeri che canterà l’Ave Maria di Schubert. Infine l’ingresso nella basilica. A cerimonia conclusa, il balletto di Angel Corella sul sagrato illuminato di S. Croce, ancora sulle note dell’Ave Maria di Schubert, stavolta eseguita dal quartetto d’archi della Scuola di Musica di Fiesole.
Con l’edizione 2009 del Premio Galileo 2000 debutta il network internazionale Le stelle di Galileo. Ne faranno parte città sedi di festival culturali (cinema, teatro, danza, ecc.) che si riconoscono negli ideali del Premio. Primo anello il festival di La Granja (Spagna), quest’anno vinto da Corella.
Tra i sostenitori del Premio Galileo: Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Monte dei Paschi di Siena, Banca Federico del Vecchio, Banca Interregionale, Gucci, Eleuteri Gioielli d’epoca. Come noto, la Basilica di Santa Croce è proprietà del Fondo Edifici di Culto. La Fondazione Premio Galileo 2000 ringrazia Prefettura di Firenze e Ministero dell’Interno.

Rassegna Stampa 2009:

-La Repubblica [25/10/2009]
-La Repubblica [25/10/2009]
-La Repubblica [25/10/2009]
-La Nazione [08/10/2009]
-La Nazione [08/10/2009]
-La Nazione [25/10/2009]
-L'Unità [23/10/2009]
-Corriere di Firenze [18/10/2009]
-Corriere Fiorentino [20/10/2009]
-Corriere Fiorentino [20/10/2009]
-Il Centro [20/10/2009]
-Leggo [23/10/2009]


XI Edizione

“Premio Galileo 2000 - XI edizione”
che concluderà la giornata dedicata al multilinguismo europeo
“Firenze, Piazza delle Lingue d’Europa”
(Firenze, 3 luglio 2007)

Ecco i nomi dei premiati di quest’anno
Saranno premiati il 3 luglio a Firenze, nella suggestiva cornice di Villa Reale di Castello, sede della storica Accademia della Crusca, il poeta Adonis, il musicista Daniel Baremboim, l’attrice Claudia Cardinale, il ballerino Joaquin Cortés, il filosofo Tullio Gregory, il giovane pianista cinese Lang Lang e il politico Lech Walesa.

Milano, 8 Giugno 2007. E’ stata presentata questa mattina alla Casa del Pane a Milano la giornata dedicata al multilinguismo europeo organizzata dall’Accademia della Crusca e l’undicesima edizione del Premio Galileo 2000, il prestigioso riconoscimento che ogni anno celebra i personaggi che più si sono distinti nei settori della cultura, delle arti e per la pace.

Alfonso de Virgiliis, Presidente della Fondazione Premio Galileo 2000, Francesco Sabatini, Presidente dell’Accademia della Crusca, e Aldo Grasso, docente, giornalista e critico televisivo, hanno presentato la prossima edizione del Premio, che quest’anno avrà luogo il 3 luglio a Firenze, nell’ambito delle celebrazioni che la storica Accademia della Crusca realizzerà per la proclamazione della “Piazza delle Lingue”.

Il 3 luglio si riuniranno a Firenze personalità internazionali del mondo della cultura, dello spettacolo, della politica e dell’arte per un incontro condotto dal Prof. Sabatini, Presidente dell’Accademia della Crusca, sul tema “Le lingue d’Europa patrimonio comune dei cittadini europei”, con l’intervento di intellettuali, linguisti e giornalisti internazionali.

“L’Accademia della Crusca” ha dichiarato il Presidente Prof. Francesco Sabatini “si propone di dare impulso e nuove idee alla politica di salvaguardia e promozione del multilinguismo nell’Unione Europea. Nell’ambito del Premio Galileo, al grande spazio urbano che si apre davanti all’Accademia verrà attribuito il nome di Piazza delle Lingue d’Europa. L’intera città di Firenze, che ha dato un eccezionale contributo alla coscienza linguistica degli Italiani e, per opera di questa Accademia, di altri popoli europei, viene così proposta come piazza ideale nella quale ogni popolo del continente può riconoscere e celebrare, in armonia con gli altri, la storia della propria identità linguistica e culturale.”

Il “Premio Galileo 2000” è stato ideato nel 1996 dall’Avvocato Alfonso De Virgiliis, con il contributo della Sovrintendenza del maggio Musicale Fiorentino, con l’obiettivo di creare una grande manifestazione musicale per premiare allo stesso tempo un interprete di fama internazionale (Il Giglio d’Oro) e un giovane artista (Il Pentagramma d’Oro). Progressivamente sono nate altre categorie, e sono così stati creati i premi per la Pace (2003), la Cultura (2004), la Libertà di Pensiero (2005).

I prestigiosi riconoscimenti, che nelle passate edizioni hanno premiato personaggi del calibro di Uto Ughi, Riccardo Muti o Zubin Metha per la musica, l’ex Ministro francese Jack Lang e lo scrittore messicano Carlos Fuentes per la cultura, Bernard Henri Levy (“Libertà di pensiero”), Emma Bonino, Mohammed Yunus e Shimon Peres per la pace, verranno quest’anno assegnati al poeta siriano Adonis (“Cultura”), al pianista argentino Daniel Baremboim (“Il Giglio d’Oro”), all’attrice italiana Claudia Cardinale (Sezione Speciale “Genio di donna”), al ballerino gitano Joaquin Cortés (“Danza”), al filosofo romano Tullio Gregory (Sezione Speciale “Genio di Uomo”), al giovane talento cinese Lang Lang (“Il Pentagramma d’Oro”) e al politico polacco Lech Walesa (“Pace”).

“Per l’undicesima edizione – ha dichiarato l’Avv. Alfonso De Virgiliis - il Premio, forte della propria storia e grazie all’attento e proficuo percorso realizzato nel corso degli anni, ritiene oggi di poter dare un contributo ancora più concreto alla Pace collegandosi al prestigioso nome dell’Accademia della Crusca, tenendo sempre come finalità primaria la comprensione fra uomini e popoli che costituisce il fondamento indispensabile e insostituibile su cui si costruisce e si mantiene il bene supremo della Pace”.

La serata sarà dedicata alla suggestiva cerimonia di premiazione nella splendida cornice dei giardini di Villa Reale di Castello, dove più di cinquecento ospiti provenienti da tutto il mondo potranno ammirare ancora una volta l’organizzazione e la magia che caratterizzano questo premio.

Per informazioni
Ufficio Stampa Premio Galileo 2000
Close to Media
Ariella Fael, Giulia Ferrario
Tel 02.70006237
ariella.fael@closetomedia.it
giulia.ferrario@closetomedia.it


X Edizione

sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica,
alla presenza di Sua Santità, il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I e della Regina Marghrete II di Danimarca. Nell’occasione si svolgerà anche un ‘Incontro tra le religioni’ a cui parteciperanno importanti esponenti religiosi musulmani, ebrei, cattolici ed armeni.

Milano, 20 Aprile 2006 – In una conferenza stampa svoltasi al Carlton Hotel Baglioni di Milano, Alfonso De Virgiliis, Presidente Fondazione Premio Galileo 2000, Marco Giorgetti, Direttore Generale dell’Ente Teatrale Italiano, e Carlo Mella, in rappresentanza del Sovrintendente Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, hanno presentato la X edizione del “Premio Galileo 2000” che si svolgerà a Firenze il prossimo 14 Maggio, nella splendida cornice di Palazzo Pitti.
Alla presenza di Sua Maestà, la Regina Margrethe II di Danimarca, verranno consegnati: il Premio per la Pace a Sua Santità, il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I, il Premio per la Cultura al regista giapponese Takeshi Kitano, il Premio “Una vita per la musica” Giglio d’Oro al cantante lirico Ruggero Raimondi, il Premio”Una vita per la musica” Pentagramma d’Oro al compositore Carlo Ponti Jr., il Premio Speciale Leonarda “Genio di Donna” all’attrice Irene Papas, il Premio Speciale Leonardo“Genio di Uomo” all’imprenditore Roberto Colaninno, e il Premio per la Danza al Royal Danish Ballet.
Il “Premio Galileo 2000 – Una vita per la musica” nasce nel 1996 da un’idea dell’Avv. Alfonso De Virgiliis, accolta e condivisa dalla Sovrintendenza del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. L’intento è quello di sostenere e promuovere una manifestazione musicale che sia espressione della continuità artistica nel tempo. Poiché chi ama la musica non può non amare la pace, il Premio Galileo 2000 è stato riconosciuto anche ad una figura internazionale che è stata capace di aiutare con le proprie azioni, impegno personale e morale la costruzione della pace nel mondo. Nasce così nel 2003 il Premio Galileo 2000 per la Pace. Ma la musica è cultura e la pace ha bisogno di una crescita culturale per meglio affermarsi. Nel 2004 viene istituito il “ Premio Galileo 2000 per la Cultura”. Nel 2005 il Premio viene arricchito con un ulteriore riconoscimento: Premio Galileo 2000 - Libertà del Pensiero.
Nelle precedenti edizioni erano stati premiati: Zubin Mehta, Simone Pedroni, Semyon Bychkov, Josè Luis Basso, Giuseppe Sinopoli, Debora Beronesi, Franco Battiato, Roberto Bolle, Bruno Bartoletti, Julian Konstantinov, Uto Ughi, Umberto Clerici, Shimon Peres, Riccardo Muti, Riccardo Crocilla, Mohammed Yunus, Jack Lang, Andrea Bocelli, Ksenia Bashmet, Emma Bonino, Carlos Fuentes, Bernard-Henri Lévy.
La consegna dei Premi darà il via ad un’indimenticabile serata caratterizzata da una festa rinascimentale medicea, organizzata dalla Fondazione Premio Galileo 2000 in collaborazione con l’Ente Teatrale Italiano e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.
Le suggestioni della vita al tempo della corte medicea saranno ricreate fino dal momento della consegna dei premi, nel cortile dell’Ammannati: le immagini delle passate edizioni proiettate sulle mura del palazzo si trasformeranno nella ricostruzione dell’architettura del Teatro della Pergola con la sua caratteristica struttura di platea e palchi, che proprio dal cortile dell’Ammannati trae origine.
Il percorso rievocativo del clima dell’epoca avrà il suo naturale proseguimento nelle stanze del Palazzo con la presenza di numerosi figuranti in costume a ricreare in sequenza scene di vita vissuta, nella reale cornice scenografica restituita dagli ambienti con la presenza di un’illuminazione tesa a valorizzare particolarmente scorci, le opere d’arte e i preziosi arredi. La presenza di musica dal vivo, i momenti di danza e i tableaux vivants completeranno un’atmosfera unica ed esclusiva.
Gli ospiti, dopo la cena a Palazzo Pitti, potranno ammirare, assieme ai cittadini fiorentini, la particolare illuminazione della Piazza e della facciata dello storico palazzo mediceo, realizzata per l’occasione.
Culmine spettacolare del Premio Galileo 2000 edizione 2006 sarà l’arrivo nella piazza del corteo storico del calcio in costume fiorentino, che da decenni non entrava in Piazza Pitti. Alla luce delle torce, i figuranti e gli sbandieratori metteranno in scena davanti agli oltre 700 invitati e alla cittadinanza tutta l’antica tradizione delle feste e dei giochi di corte, con momenti spettacolari che salderanno il cerchio tra la grande storia della Commedia dell’Arte e il teatro moderno, del quale la Pergola è edificio simbolo.
Il Capitano del corteo, infine, consegnerà “la grida”, la tradizionale pergamena medicea, all’Ospite d’onore, che sarà un’ulteriore sorpresa all’interno della sorprendente serata.
Alla serata sarà presente Sua Maestà, la Regina Margrethe II di Danimarca, in visita privata. La Sovrana inaugurerà il 17 maggio al Museo Stibbert, la mostra “Il sogno di una Regina” dove sarà esposta, per la prima volta in Italia, la sua produzione artistica. La Mostra è organizzata dalla Fondazione Premio Galileo 2000 in collaborazione con la Direzione del Museo Stibbert.
“La X Edizione del Premio Galileo 2000 – ha dichiarato il Presidente della Fondazione promotrice, Alfonso De Virgiliis – darà vita ad una giornata indimenticabile dedicata alla Pace a alla Cultura, che abbiamo voluto offrire non solo ai nostri ospiti ma, anche, all’intera città con il ritorno del Corteo storico del calcio in Piazza Pitti. L’impegno organizzativo è stato e sarà imponente e non sarebbe stato possibile sostenerlo senza l’aiuto di Sponsors importanti come: Ente Cassa di Risparmio di Firenze, AnsaldoBreda, Banca Toscana, Gucci, Borghi International, Baglioni Hotels Group.”

Rassegna Stampa 2006:

-Il Resto del Carlino [12/03/2006]
-Der Tagesspiegel [27/03/2006]
-Affari-Finanza [10/04/2006]
-Il Corriere di Firenze [19/04/2006]
-Il Giornale della Toscana [19/04/2006]
-Asca - AGI [20/04/2006]
-ANSA [20/04/2006]
-La Nazione IT [20/04/2006]
-Classica News [20/04/2006]
-YAHOO [20/04/2006]
-AP [20/04/2006]
-Il Secolo XIX [21/04/2006]
-Corriere della Sera [21/04/2006]
-Il Giorno [21/04/2006]
-La Nazione [21/04/2006]
-.COM [21/04/2006]
-Gazzetta di Mantova [21/04/2006]
-La Repubblica [21/04/2006]
-Libero [21/04/2006]
-Avvenire [21/04/2006]
-Il Corriere di Firenze [21/04/2006]
-Il Giornale della Toscana [21/04/2006]
-Il Piccolo [22/04/2006]
-L'Unità - FI [23/04/2006]
-YAHOO [23/04/2006]
-Alice News [23/04/2006]
-La Nazione [27/04/2006]
-La Nazione [29/04/2006]
-YAHOO [05/05/2006]
-La Nazione [06/05/2006]
-Asca - AGI [07/05/2006]

-Comunicati.net [09/05/2006]
-Freeonline [09/05/2006]
-QN [11/05/2006]
-Toscana Oggi [11/05/2006]
-La Nazione [11/05/2006]
-Toscana TV [11/05/2006]
-La Nazione [12/05/2006]
-METRO [12/05/2006]
-Il Tirreno [13/05/2006]
-La Nazione [13/05/2006]
-La Nazione [13/05/2006]
-Avvenire [13/05/2006]
-La Nazione [13/05/2006]
-Korazym [13/05/2006]
-Il Giorno [14/05/2006]
-La Nazione [14/05/2006]
-La Nazione [14/05/2006]
-La Nazione - PT [14/05/2006]
-La Repubblica [14/05/2006]
-L' Unità FI [14/05/2006]
-Il Centro [14/05/2006]
-Asca - AGI [14/05/2006]
-Il Giornale della Toscana [14/05/2006]
-Anadolu Ajansi [14/05/2006]
-QN [15/05/2006]
-QN [15/05/2006]
-La Repubblica [15/05/2006]
-La Nuova [15/05/2006]
-Corriere Alpi [15/05/2006]


-La Nazione [15/05/2006]
-Dagospia [15/05/2006]
-La Nazione [15/05/2006]
-Il Giornale [15/05/2006]
-TG COM [15/05/2006]
-Toscana TV [15/05/2006]
-Nove Firenze [15/05/2006]
-La Nazione [15/05/2006]
-Libero.IT [15/05/2006]
-Il Giornale [15/05/2006]
-Toscana Oggi [15/05/2006]
-Anadolu Ajansi [15/05/2006]
-Gazzetta di Mantova [16/05/2006]
-La Nazione [16/05/2006]
-Avvenire [16/05/2006]
-The Daily Youmuri [16/05/2006]
-.COM [17/05/2006]
-Chi [18/05/2006]
-Gazzetta del Sud [18/05/2006]
-La Nazione [18/05/2006]
-La Nazione [18/05/2006]
-La Nazione [19/05/2006]
-Corriere Economia [22/05/2006]
-Corriere della Sera [25/05/2006]
-Corriere della Sera [25/05/2006]
-Il Sole 24 Ore [25/05/2006]
-Assicurazioni [10/06/2006]
-Guida Viaggi [13/06/2006]
-Il Giorno [13/06/2006]
-Prima [20/06/2006]



Per ulteriori informazioni e per gli accrediti stampa:
Metafora - Tel. +39 02 71040091
Sergio Vicario +39 348 9895170
Katy Mennillo +39 333 1726036


IX Edizione

Andrea Bocelli, Emma Bonino, Carlos Fuentes, Henri Lévy
Proclamati i vincitori della IX edizione del Premio Galileo 2000. Pentagramma d’Oro
alla giovane pianista russa Ksenia Bashmet. La cerimonia il 19 giugno,
un evento clamoroso e spettacolare che coinvolgerà per la prima volta Uffizi e Boboli

Firenze - Il museo più famoso del mondo, gli Uffizi, il mitico Corridoio Vasariano, il fantasmagorico Giardino di Boboli. Ecco la cornice senza rivali della IX edizione del Premio Galileo 2000, assegnato quest’anno a quattro personalità internazionali della musica (Andrea Bocelli), della cultura (il filosofo francese Bernard-Henri Lévy e lo scrittore messicano Carlos Fuentes), dell’impegno civile per la pace (Emma Bonino). Il Pentagramma d’Oro per le promesse della musica è invece andato alla venticinquenne pianista russa Ksenia Bashmet.
Firenze ospiterà dunque uno degli eventi più spettacolari dell’anno, la cerimonia che per la prima volta celebra in chiave altamente teatrale alcune delle massime istituzioni museali del Paese e un universo di capolavori che il pianeta intero ci invidia, con l’obiettivo di esaltare gli uomini che più hanno brillato sul terreno delle arti e delle idee e che più si sono battuti per la giustizia e per la pace.
I premiati di questa IX edizione arricchiscono un albo d’oro in cui figurano, tra gli altri, i nomi dell’ex ministro della cultura francese Jack Lang e del grande economista pakistano Muhammad Yunus (2004), dell’ex primo ministro israeliano Shimon Peres (2003) e, continuando a ritroso, di straordinari musicisti come Riccardo Muti e Zubin Mehta, Uto Ughi e Franco Battiato, Bruno Bartoletti, Semyon Bychkov e Giuseppe Sinopoli.
Organizzato dall’omonima Fondazione in collaborazione con Antonio De Virgiliis e Michele Reali, agenti generali INA Assitalia di Firenze, il Premio Galileo 2000 continua ad avvalersi dell’apporto straordinario dell’ETI attraverso il Teatro della Pergola e del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.
La musica è in effetti la prima ragion d’essere del Premio Galileo 2000 che ha debuttato nel 1996 celebrando virtuosi e direttori celebri. In base alla considerazione che il messaggio musicale è universale e pacifista in sé, il panorama dell’iniziativa si è allargato due anni fa anche ai rapporti internazionali in termini di impegno per la Pace, poi dallo scorso anno alla Cultura e da questo 2005 alla Libertà del pensiero laureando per primo, appunto, Bernard Henri Lévy.
Alla cerimonia del 19 giugno parteciperanno ospiti da tutto il mondo, governanti e politici, rappresentanti delle istituzioni, personalità della cultura e dello spettacolo, dell’industria e della finanza, che saranno accolti nel modo più imprevedibile e sontuoso lungo un percorso delle meraviglie, unico nel genere, che approderà nel vasto anfiteatro di Boboli, dove si terranno galà e premiazione.
Il Premio Galileo 2000 accoglierà gli ospiti all’ingresso degli Uffizi e li accompagnerà in visita alle più belle sale del museo, prima di imboccare il Corridoio Vasariano. Per questa via, attraversando l’Arno non visti sopra Ponte Vecchio e passeggiando nel cuore stesso della città medicea, approderanno a Palazzo Pitti e a Boboli.
La già magica atmosfera del Giardino sarà moltiplicata da una rêverie animata da attori, musicisti e danzatori, sulle tracce del Sogno di una notte di mezza estate shakespeariano. Le rappresentazioni saranno sottolineate da trionfi di luce e spiriti danzanti, figuranti, acrobati e mimi che guideranno gli ospiti alla scoperta dei vari siparietti teatrali. Ovunque le note barocche di Henry Purcell e quelle romantiche di Felix Mendelssohn.

Rassegna Stampa 2005:
Eva 3000 [09/07/2005]
Il Mondo [08/07/2005]
Oggi [06/07/2005]
La Nazione [04/07/2005]
Il Centro [27/06/2005]
Panorama [26/06/2005]
Il Foglio [23/06/2005]
Il Secolo XIX [22/06/2005]
Il Giorno [21/06/2005]
Provincia Pavese [21/06/2005]
L'Arena [21/06/2005]
Il Corriere della Sera [21/06/2005]
Il Giorno [20/06/2005]
La Repubblica [20/06/2005]
La Repubblica [20/06/2005]
La Nazione [20/06/2005]
La Nazione [20/06/2005]
Il Giornale [20/06/2005]
Il Giornale [20/06/2005]
Il Corriere della Sera [20/06/2005]
La Nazione [20/06/2005]
Il Corriere dello Sport [20/06/2005]
Il Giornale delle Assicurazioni
Il Corriere della Sera [12/05/2005]
La Repubblica [12/05/2005]
L'Unità [12/05/2005]
Corriere di Firenze [12/05/2005]
Il Giornale [12/05/2005]
La Nazione [12/05/2005]


VIII Edizione

IL PREMIO GALILEO 2000 EDIZIONE 2004 ASSEGNATO A MUHAMMAD YUNUS, JACK LANG, RICCARDO MUTI E RICCARDO CROCILLA – L’EVENTO A FIRENZE AL MUSEO NAZIONALE DEL BARGELLO IL PROSSIMO 30 MAGGIO

30 maggio 2004: l’appuntamento estivo con il Premio Galileo 2000, realizzato da Alfonso De Virgiliis e dagli Agenti Generali Ina Assitalia di Firenze Antonio De Virgiliis e Michele Reali, si anticipa quest’anno alla fine di maggio cambiando ambientazione.
Dalle serate d’altri tempi della Pergola, alle magiche e straordinarie atmosfere di un Mito da vivere fra le straordinarie forme esposte nelle Sale del Museo Nazionale del Bargello, concesso per l’occasione dalla Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Fiorentino.
Alla serata collaborano anche l’Ente Teatrale Italiano attraverso il Teatro della Pergola e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.
Il tradizionale Premio per la Musica dalla scorsa edizione è stato arricchito dal Premio per la Pace, attribuito nel 2003 a Shimon Peres.
La Pace come bene supremo, il cui fondamento e presupposto fondamentale è la crescita economica e culturale dei popoli. La crescita economica non è sufficiente di per sé a garantire la Pace, ha bisogno della Cultura la quale idealmente si esprime nel linguaggio universale della Musica.
Colui che con la sua opera contribuisce a realizzare la Pace è a tutti gli effetti un eroe ed entra nel Mito.
Ecco allora che gli invitati vivranno quest’anno il viaggio di un eroe immaginario accompagnati e guidati dal Canto di un Epos universale, cullati da sonorità marine, stupiti da danze e ritmi diversissimi.
Ogni invitato come il protagonista di un poema incontrerà molti popoli, visiterà molti luoghi, vivrà le esperienze che servono a raggiungere quella conoscenza che porta al bene supremo della Pace.
Fra le massime espressioni di tutti i tempi dell’arte plastica il percorso porterà al riconoscimento degli ‘Eroi ‘ della serata:
Muhammad Yunus, inventore e realizzatore di quella forma di credito ai più poveri che ha rivoluzionato il modo di vivere di intere popolazioni, riscattandole e salvandole dalla schiavitù e dalla miseria
Jack Lang, già Ministro della cultura francese fautore nel suo Paese dell’integrazione e valorizzazione degli stranieri con le loro diversità culturali
A loro vanno le edizioni speciali dei Premi Galileo 2000, rispettivamente per la Pace e per la Cultura.
Il Premio a Riccardo Muti ‘Giglio d’oro’ sarà invece consegnato al termine del Concerto che il Maestro terrà al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino dirigendo la Filarmonica della Scala.
Gli invitati assisteranno dal Bargello alla seconda parte del concerto grazie al collegamento in diretta che sarà realizzato dal Teatro, in attesa dell’arrivo del Maestro.
Con lui sarà premiato il giovane clarinettista Riccardo Crocilla, con il ‘Pentagramma d’oro’ che ogni anno riconosce il talento emergente in campo musicale.

Rassegna Stampa 2004:
La Nazione [31/05/2004]
Il Giornale [31/05/2004]
Il Corriere della Sera [31/05/2004]
L'Unità [26/05/2004]
La Repubblica [26/05/2004]
La Nazione [26/05/2004]
Il Giornale [26/05/2004]
Il Corriere di Firenze [26/05/2004]
La Nazione [23/05/2004]
Il Giornale [01/05/2004]
Corriere della Sera [30/04/2004]
La Repubblica [30/04/2004]
Il Secolo XIX [30/04/2004]
La Nazione [30/04/2004]
L'Unità [30/04/2004]
Il Giorno [30/04/2004]
Il Giornale della Toscana [30/04/2004]
Il Corriere di Firenze [30/04/2004]
Il Giornale della Toscana [21/04/2004]
La Nazione [16/04/2004]

VI Edizione

Rassegna Stampa:

Invito
La Nazione [16/05/2002]
Il Tirreno [27/06/2002]
Il Giornale della Toscana [27/06/2002]


V Edizione

Rassegna Stampa:

Invito
La Nazione [01/07/2001]
La Nazione [29/06/2001]
Il Giornale della Toscana [01/07/2001]


IV Edizione

Rassegna Stampa:

La Nazione [23/06/2000]
La Nazione [28/06/2000]
Il Corriere di Firenze [28/06/2000]
Il Giornale della Toscana [30/06/2000]
Il Giornale della Toscana [30/06/2000]


II Edizione

Rassegna Stampa:

Invito (pag. 1)
Invito (pag. 2)
La Repubblica[18/06/1998]
Il Giornale della Toscana [18/06/1998]
Il Giornale della Toscana[19/06/1998]
Il Giornale della Toscana [20/06/1998]


I Edizione

Rassegna Stampa:

La Nazione[11/06/1996]
La Nazione [27/06/1996]
La Nazione[27/06/1996]
La Nazione [28/06/1996]